cs 22 Cantieri di carità e giustizia: capacità e talenti a servizio della povertà

Mercoledì 22 febbraio, ore 15.30-17.30, Padova

Proseguono i lavori del progetto Cantieri di carità e giustizia, annunciato dal vescovo Claudio in occasione della festa di sant’Antonio (13 giugno 2016) e avviato dalla Diocesi di Padova in collaborazione con la Fondazione Emanuela Zancan onlus.

Un progetto in tre tappe (passato-presente-futuro) che mira a sviluppare pratiche condivise a “corrispettivo sociale” per individuare forme di contrasto alla povertà che vedano i poveri stessi protagonisti.

 

Mercoledì 22 febbraio, dalle ore 15.30 alle 17.30, si terrà nella Sala Anziani di Palazzo Moroni a Padova un seminario di studio organizzato da Diocesi di Padova e Fondazione Zancan dal titolo Cantieri di carità e giustizia: capacità e talenti a servizio della povertà. Nell’incontro si farà il punto sulle prime due tappe del progetto: la memoria della storia di carità e giustizia a Padova con la presentazione di un primo quaderno che ne raccoglie la sintesi (Alle radici della carità a Padova, Quaderno 1); l’individuazione di capacità e talenti a servizio della povertà, ossia la mappa delle capacità pubbliche e private, ecclesiali e civili, che permetterà successivamente di evidenziare i vuoti da colmare, le collaborazioni da migliorare per non sprecare le possibilità a disposizione. Da queste basi si svilupperanno i veri e propri “Cantieri di carità e giustizia” ossia le pratiche di lotta alla povertà con i poveri.

 

Il seminario di mercoledì 22 febbraio, a cui sono state invitate in particolare le realtà di solidarietà che in questi mesi hanno aderito al progetto, partecipando a incontri e rispondendo a un dettagliato questionario che ha permesso la mappatura, vede i saluti introduttivi del vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla e del commissario straordinario del Comune di Padova, Paolo De Biagi. A seguire il giornalista Francesco Jori traccerà la storia cittadina della carità (Alle radici della carità a Padova). Prenderanno quindi la parola Maria Bezze della Fondazione Zancan (Una città capace di carità e giustizia) che illustrerà la mappatura dettagliata delle risorse presenti nella città a contrasto della povertà e il direttore della Zancan, Tiziano Vecchiato che individuerà la traccia per passare Dal Progetto ai Cantieri veri e propri.

Dopo il dibattito con i partecipanti le conclusioni e le prospettive di lavoro saranno evidenziate da don Marco Cagol, vicario episcopale per i rapporti con le istituzioni e il territorio.

 

 

 

 

 

 

CONFERENZA STAMPA DI ANTEPRIMA

 

Nella mattina di mercoledì 22 febbraio alle ore 11.30, in sala Bachelet di Casa Pio X, via Vescovado 29 a Padova si terrà una CONFERENZA STAMPA di presentazione in ANTEPRIMA alla stampa dei dati, della mappatura e delle linee di prospettiva individuate dal progetto Cantieri di carità e giustizia.

 

Interverranno:
don Marco CAGOL, vicario episcopale per i rapporti con le istituzioni e il territorio

Maria BEZZE, Fondazione Zancan

Tiziano VECCHIATO, direttore Fondazione Zancan

 

 

La presenza di un vostro giornalista è particolarmente gradita.

 

CS 22/2017

Padova, 20 febbraio 2017

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>