cs 91 Festa diocesana delle Palme con l’Acr e il vescovo Claudio e celebrazioni della Settimana Santa

Domenica 25 marzo, ore 15-17, Padova

Ragazzi, educatori Acr, genitori e accompagnatori del percorso di Iniziazione cristiana: sono gli ospiti attesissimi per la grande Festa delle Palme, nel pomeriggio di domenica 25 marzo. Un appuntamento di festa, incontro, animazione con la presenza, in mezzo a migliaia di bambini e ragazzi, del vescovo Claudio.

Se la festa inizia la mattina, nelle singole parrocchie, con la preparazione dei rami d’ulivo infiocchettati di nastri colorati, il clou della giornata è nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, in piazza delle Erbe a Padova.

Si ritroveranno da ogni località della Diocesi sotto lo slogan di quest’anno che è Vivi in 3D, un titolo di attualità per dire ai più piccoli, che essere discepoli di Gesù vuol dire riconoscere la somiglianza di ciascuno con Gesù nei diversi momenti e tempi della vita, dove ciascuno è chiamato a spendersi e ad “agire” per essere protagonista e portatore in prima persona del messaggio evangelico e vivere così, in tutte le dimensioni, la somiglianza a Gesù.

Come segno da portare alla festa c’è un album fotografico pop-up che bambini e ragazzi sono stati invitati a comporre con foto dei loro gruppi e delle loro attività.

Ma la festa sarà anche un momento per ripercorrere alcune “azioni del discepolo di Gesù” durante le “stazioni” della processione dei ragazzi – rivivendo così l’ingresso di Gesù a Gerusalemme – che sfileranno lungo via Manin, piazza dei Signori, piazza della Frutta, per ritornare in piazza delle Erbe dopo essere transitati davanti al palazzo del Municipio.

Ognuna delle quattro soste del cammino inviterà i ragazzi a capire “quando” ciascuno di loro può essere testimone di Gesù nella propria vita: infatti ogni tappa li aiuterà a completare la frase «Sono testimone di Gesù quando…».

Quando allora? Quando «accolgo tutti»; quando «rispetto le regole del gioco»; quando «aiuto chi ha bisogno»; quando «porto a compimento gli impegni che mi sono preso». Per ogni azione ci sarà a contraddistinguerla un’emoticon!

La festa si concluderà intorno alle 17 con le parole del vescovo Claudio.

In caso di pioggia la festa si svolgerà in Cattedrale.

Con la Domenica delle Palme si apre la Settimana Santa che porta alla Pasqua di Risurrezione. Di seguito gli appuntamenti e le celebrazioni con il vescovo Claudio.

 

  • Mercoledì 28 marzo, alle ore 19.30 all’Opera della Provvidenza Sant’Antonio di Sarmeola di Rubano (Pd), mons. Claudio Cipolla guida la Via Crucis diocesana, che vede anche la celebrazione “diocesana” della XXXIII Giornata Mondiale della Gioventù. La Via Crucis, organizzata quest’anno dal settore giovani di Azione Cattolica in collaborazione con la Pastorale dei giovani e gli Scout si ispira al titolo della Giornata Mondiale della Gioventù «Non temere Maria. Hai trovato grazia presso Dio» (Lc 1,30), e invita ad “andare oltre” le chiusure, le tradizioni, i preconcetti, i pregiudizi scegliendo di ascoltare il Signore e le ispirazioni dello Spirito.

L’appuntamento per tutti è alle ore 19.30, ma dalle 18 ci saranno sacerdoti a disposizione per le confessioni. Come di consueto è sollecitato il digiuno dal pasto serale come segno di penitenza e solidarietà, mentre le offerte raccolte saranno devolute quest’anno alla parrocchia di San Severino Marche dove, da alcuni mesi, sta prestando il suo servizio un prete diocesano, don Luca Ferro.

  • Giovedì 29 marzo, alle ore 9.45, in Cattedrale solenne celebrazione della Messa Crismale con il rito di benedizione degli oli. Presiede il vescovo Claudio. La colletta del Giovedì Santo sarà destinata all’Opera diocesana Casa Famiglia che sostiene ragazze adolescenti in situazioni personali o familiari di difficoltà.

 

TRIDUO PASQUALE

  • GIOVEDÌ 29 MARZO, alle ore 21, in Cattedrale, celebrazione della santa messa in Cena Domini, con il rito della lavanda dei piedi a 12 giovani dell’assemblea sinodale.
  • VENERDÌ 30 MARZO, alle ore 21, il vescovo presiede in Cattedrale la celebrazione della Passione del Signore.
  • SABATO 31 MARZO, alle ore 21, in Cattedrale, Veglia Pasquale nella Risurrezione del Signore. Durante la celebrazione riceveranno i sacramenti dell’Iniziazione cristiana (Battesimo, Cresima, Eucaristia) dalle mani del vescovo Claudio 12 catecumeni eletti nella prima domenica di Quaresima, tra cui dieci richiedenti protezione internazionale provenienti dalle ex basi di Conetta e Bagnoli e due donne della Missione africana anglofona. Altri 61 catecumeni eletti (13 adulti e 48 ragazzi) riceveranno i sacramenti dell’Iniziazione cristiana nelle rispettive parrocchie di appartenenza.

DOMENICA 1° APRILE, alle ore 17.30, in Cattedrale il vescovo Claudio presiede i Vespri battesimali di Pasqua con il rito della processione al Battistero dei neofiti della Diocesi (coloro che nella Veglia di Pasqua hanno ricevuto i sacramenti di Battesimo, Cresima ed Eucaristia).

 

CS 91/2018

Padova, 23 marzo 2018

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>