cs 240 Pellegrini per il clima da Roma a Katowice (Polonia). Ultima tappa padovana

Mercoledì 24 ottobre 2018

Dopo Borgoforte (lunedì 22 ottobre) e Arzerello (martedì 23 ottobre) dove stasera al Santuario del Cristo, alle 19, ci sarà un momento di riflessione sul tema La temperatura dei cuori, domani, mercoledì 24 ottobre i pellegrini per il clima, guidati da Yeb Saño, ex ministro dell’ambiente ed ex negoziatore sui cambiamenti climatici della Repubblica delle Filippine, si metteranno in marcia per raggiungere Padova.

Alle ore 16 al Parco Iris, grazie al Comune di Padova, verranno piantati due alberi, per segnare il passaggio dei pellegrini e sottolineare l’attenzione alle problematiche collegate al cambiamento climatico e la volontà di cura per l’ambiente in cui viviamo. Alle ore 18, invece, in Fondazione Lanza (nella nuova sede di via Del Seminario 5a a Padova), si terrà l’incontro pubblico sul tema Testimonianze glocali per il clima con la partecipazione di Gianfranco Cattai, presidente FOCSIV; Tomas Insua, direttore del Movimento cattolico mondiale per il clima; Yeb Saño, ex ministro dell’ambiente ed ex negoziatore sui cambiamenti climatici della Repubblica delle Filippine e capofila dei pellegrini per il clima. Saranno presenti anche i rappresentanti di associazioni ed enti del territorio. Introduce e coordina Matteo Mascia, coordinatore del progetto Etica e politiche ambientali della Fondazione Lanza.

Il pellegrinaggio per il clima vuole essere il veicolo, a partire dai territori, dalle realtà sociali e dalle comunità locali, per esprimere un messaggio pacifico di preoccupazione verso gli effetti dei cambiamenti climatici sul futuro delle popolazioni più povere e vulnerabili, dell’umanità e del pianeta affinché le istituzioni, le città, le comunità, le famiglie e le singole persone, possano impegnarsi verso obiettivi più ambiziosi per contenere le emissioni di gas serra entro i 2 °C, a partire dal cambiamento degli stili di vita. Tutto ciò alla luce del messaggio di urgenza e sollecitazione al dialogo e alla conversione ecologica proposto da Papa Francesco con l’enciclica Laudato Si’.

Nelle foto allegate, alcuni momenti di convivialità e incontro lunedì sera a Borgoforte, dove i pellegrini hanno anche realizzato in tempi da record un murales a testimonianza di un passaggio e di un impegno per il clima e la salvaguardia del Creato.

 

CS 240/2018

Padova, 22 ottobre 2018

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>