cs 242 Dies Academicus – Istituto Superiore di Scienze Religiose. Spiritualità e santità per l’uomo contemporaneo

Martedì 30 ottobre, ore 16, Aula Magna Facoltà teologica del Triveneto, Padova

Spiritualità e religioni è il tema/binomio attorno a cui si articola l’attività dell’ISSRIstituto Superiore di Scienze Religiose di Padova, per l’anno accademico 2018-2019.

Obiettivo: approfondire l’esperienza spirituale delle religioni e della chiamata alla santità, a cui ci richiama anche l’ultima esortazione apostolica di papa Francesco Gaudete et exsultate Sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo.

Il tema sarà anche l’oggetto della riflessione proposta dal Dies Academicus, che dà ufficialmente avvio all’anno formativo, in programma martedì 30 ottobre alle ore 16 dell’aula magna della Facoltà Teologica del Triveneto (via Del Seminario 7 a Padova). Al saluto del preside della Facoltà teologica del Triveneto, mons. Roberto Tommasi, a cui l’ISSR di Padova è collegato, faranno seguito l’intervento del vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, moderatore dell’ISSR; la relazione del direttore dell’Istituto don Livio Tonello; la consegna dei diplomi accademici conseguiti nel 2017-2018 da 28 studenti. Quindi sarà lasciato spazio alla teologa Michelina Tenace, docente di Teologia dogmatica alla Pontificia Università Gregoriana, membro dell’équipe del Centro Aletti e dalla scorsa primavera tra i consultori della Congregazione per la dottrina della fede, a cui è stata affidata la prolusione dal titolo Spiritualità e santità per l’uomo contemporaneo.

«L’appuntamento del Dies Academicus – sottolinea il direttore dell’ISSR di Padova don Livio Tonello si concentra sul tema della vita interiore (spiritualità) come esperienza che appartiene ad ogni uomo, come dimensione spirituale vissuta nel corpo, nella storia, che porta alla piena umanizzazione, ossia alla santità come partecipazione alla vita divina a cui tutti, seppure in modi diversi, siamo chiamati, come ricorda Lumen gentium, ai numeri 39-42. Dimensioni che, tra l’altro manifestano una spiccata attitudine a promuovere e consolidare il dialogo interreligioso».

Il Dies Academicus rappresenta il primo momento “pubblico” dell’attività accademica annuale dell’ISSR in cui si evidenzia anche il progetto culturale scelto per l’anno, che avrà un’ulteriore occasione di riflessione nella giornata di studio prevista in primavera, martedì 9 aprile 2019 (ore 16.30), sul tema Cristianesimo e spiritualità orientali, che vedrà la partecipazione di Matteo Nicolini-Zani, monaco di Bose e coordinatore della sezione italiana del Dialogo Interreligioso Monastico; e Gianni Criveller, docente di dogmatica e missionario del PIME in Cina.

Ma il Dies Academicus è anche l’occasione per presentare una fotografia delle attività e dell’andamento dell’Istituto che quest’anno è iniziato con un buon numero di iscritti – gli studenti ordinari sono 65 e complessivamente, tra straordinari e uditori, l’Istituto supera le 260 presenze – e ripropone, accanto all’indirizzo pedagogico-didattico, anche quello artistico-pastorale, inaugurato lo scorso anno, nell’obiettivo di aiutare a leggere l’opera d’arte cristiana e non solo, come manifestazione del sentimento religioso e rappresentazione del divino.

 

CS 242/2018

Padova, 23 ottobre 2018

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>